Cosa riafferma il possesso più di un atto distruttivo?

Presente:
Non volevo essere il figlio che avresti voluto.
Compensare con i successi il voler essere un fallimento.
In molte discipline il fallimento ha un valore che lo rende fondamentale,
non c’è progresso senza errore. Purtroppo però vale solo in ambiti in fondo ristretti.

Possiedo soltanto la mia vita.

Cosa riafferma il possesso più di un atto distruttivo?

Eppure un tempo ero moderato, come quella volta che distrussi tutto il salotto.
La mia rabbia era cieca, ma in fin dei conti mi limitai a smontare, senza veramente far danni.
Cosa sarei capace di fare oggi?

Riflussi gastrici di lustri passati tornano.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *