Nomadi…

… o senza fissa dimora

Dicono che quando si chiude una porta si apre un portone,
ma io sono ancora qui a fare il barbone.
Grilli parlanti con l’ansia da prestazione si affollano nella mia mente.
Come uno sciame di cavallette oscurano l’orizzonte.

Dieci cm di pensieri, sbriciolati, arrotolati, e bruciati
si diffondono in vorticita’, spinti verso l’alto da flussi termici,
fino a perdere identita’.

Identita’ anarchica che rinneghi affogandoci.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *